La costituzione silenziosa è quella che si è realizzata nel Paese negli ultimi anni. Mentre in Parlamento si discuteva della Grande Riforma nuovi poteri hanno preso il posto dei vecchi, condizionando l’equilibrio politico ed economico: poteri che hanno un saldo ancoraggio istituzionale, una precisa veste giuridica, una spiccata identità e autonomia. Uno dei più originali scienziati della politica ce ne dà per la prima volta una analisi efficacissima.

p.  1